Aggiornamento Insegnanti Yoga

Lo yoga ieri e lo yoga oggi, dove l’insegnante riveste un ruolo molto importante.


Un appuntamento annuale in cui il Maestro Pranidhana incontra gli insegnanti yoga, nazionali e internazionali, provenienti dalle diverse scuole di pensiero e pratica.

Molto spesso accade che lo yoga diventi una professione continuativa e stabile negli anni e in questo viaggio di crescita, ci sono sempre dei naturali momenti di stasi dell’insegnante, che sembra non procedere lungo la Via, preso da incertezze rispetto al suo ruolo che investe prima di tutto la sua persona.

Non è una pura questione di “aggiornamenti” intesi come la frequentazioni di stage, workshop o altre esperienze simili, ma di quanto abbia compreso il perché della tecnica, il perché della pratica, il perché della ricerca attraverso lo yoga.

In questi due appuntamenti che si svolgono solo due volte all’anno, viene data importanza alla figura dell’insegnante, attraverso nuovi stimoli di insegnamento e nuove visioni nel presentarlo, sia di confronto che di fresco apprendimento.

Di norma, in questo processo continuativo di insegnamento, si acquisisce una naturale esperienza che permette di avere una solida base e routine. Questa routine di insegnamento però, può essere sia attiva che passiva.

 

Attiva: l’insegnante è in grado di automotivarsi sempre, ogni volta che il momento lo richiede. E’ in grado di seguire il tempo che sta vivendo nella società in cui vive per offrire uno yoga adatto. Riesce a cogliere le effettive esigenze delle persone che incontra. Sa condurre prima di tutto se stesso all’interno del continuo moto e cambiamento che la vita impone, attraverso il suo modello di insegnare yoga. Ha compreso che lo yoga è altro dalle sole asana o tecniche complementari.

 

Passiva: subisce il suo stesso insegnare. E’ poco innovativo rispetto alle esigenze del tempo che sta vivendo. Le sue lezioni risentono del suo stato interiore poco motivato e privo di stimoli innovatori. Fatica ad incontrare il cambiamento in se stesso e di conseguenza nelle proprie lezioni. Vive il rapporto con gli allievi in modo troppo distante o troppo vicino, il che comporta sempre delle differenze. Rimane fermo e arroccato su idee troppo spesso legate ai condizionamenti registrati nel corso degli anni e fatica a liberarsene.

 

“La prima domanda che pongo ad una classe di insegnanti è: da quanto tempo non pratichi?

Dopo attimi di silenzio e perplessità, si riesce a comprendere a fondo la radice della domanda”.

 

Insegni sì, ma pratichi anche? E’ questo il punto. Spesso l’insegnante non ha il tempo di fare una sadhana personale che lo solleciti ad andare avanti. Spesso partecipa sì, a seminari e acquisisce nuove tecniche, ma non le porta interiormente come esperienza di sviluppo.

In questi incontri, Pranidhana affronta insieme agli insegnanti la radice fondamentale dell’intero insegnamento dello yoga. A prescindere dalla formazione ricevuta, l’importante è sempre la sua vera attuazione giornaliera che la farà vivere.

 

Oltre ad essere una giornata dove incontrare nuovi insegnanti e condividere i diversi o simili pensieri, si cerca, insieme all’esperienza del gruppo, di cogliere quella grande potenzialità che lo yoga ci offre e condividerla poi, con i nostri futuri o attuali allievi.

 

PROGRAMMA:

all’origine dello Yoga;

nuovi stili o tradizione;

la voce, lo strumento che determina un risultato;

parte pratica di condivisione (ogni insegnante guiderà per 20 minuti la classe);

condivisione, confronto e suggerimenti;

l’uso dei mantra durante una lezione;

l’uso del silenzio durante una lezione;

principianti, intermedi e avanzati, tre diversi approcci alla lezione;

l’uso dei bhanda durante la pratica;

occhi aperti e occhi chiusi, quando, come e dove usarli;

l’inizio e la fine, due momenti importanti di una lezione yoga;

l’insegnante e l’allievo, chi dei due viene prima?

 

 

Date in via di definizione



Shiva Yoga Temple

Viale della Repubblica 58 - 20851 Lissone (Monza Brianza)

 

✉ shivayogatemple@gmail.com

331.4927311

  

Centri Shiva Yoga:

 

Cuneo - Via Fratelli Ramorino 10

348.5281552

shivayoga.cuneo@gmail.com

 

Pavia - Via Mirabello 153/a

333.6867396

shivayoga.pavia@gmail.com