Serotonina

L'ormone della Felicità

Il corpo gli ormoni e la mente, sono un tutt'uno e si influenzano a vicenda 

 

SEROTONINA

Tutti i nostri Programmi Theraphy oltre a tenere conto delle specifiche condizioni e necessità individuale, tengono conto della fondamentale importanza di questo ormone come aiuto, sostegno e guarigione interiore. La chimica del nostro corpo è soggetta a delle reazioni che derivano dal contatto con le cose del mondo, oggetti, persone, esperienze. Essa si modifica secondo certe particolari circostanze e determina uno stato fisico-emotivo. 

Anche la scienza oggi conferma che tale ormone è indispensabile a ciò che tutti comunemente chiamano felicità. Questo ormone è già prodotto normalmente dal nostro rganismo, ma può subire alterazione in base a molti fattori. Riportare alta la soglia di tale ormone è la base di tutti i nostri Programmi YogaTherapy.

 

La Serotonina è nota per regolare l'umore, l'appetito e le funzioni legate alle emozioni. E' indispensabile perché avvenga la comunicazione fra i neuroni delle strutture del cervello chiamate talamo e corpo striato: se la molecola è assente, la comunicazione fra i neuroni delle due strutture è ridotta.

Dalla ricerca è emerso inoltre che bloccando l'azione del recettore 5-HT4 diventa più lenta anche la capacità di cambiare strategia di azione per adattarsi a una nuova situazione. Diventa quindi possibile comprendere meglio disturbi come la depressione, in cui il recettore per la serotonina 5-HT4 non viene prodotto in normale quantità, avvalorando recenti teorie neuropsichiatriche che evidenzierebbero nei pazienti affetti da depressione un'incapacità di adattarsi ai cambiamenti imposti dall'ambiente.

Gli ormoni della felicità sono fondamentali per vivere bene. Infatti, la felicità non nasce dal cuore o dalla testa, ma da processi biochimici legati ai neurotrasmettitori presenti nel cervello, che sono essenziali per il benessere.

La serotonina è la più ‘famosa’ di tutti, ma ci sono anche gli estrogeni, la dopamina e l’ossitocina. Tutti sono collegati ai recettori che si trovano sulla superficie del cervello e regolano quindi il dolore, la gioia e gli stati d’animo.

Quindi, attraverso gli ormoni della felicità si può intervenire su diversi fronti: sul peso, sull’umore, sul sesso, sui disturbi pre-mestruali, sugli sbalzi d’umore adolescenziali. Gli ormoni sono infatti fondamentali in ogni fase dell’esistenza.

E’ vero che si può avere la naturale tendenza ad essere malinconici o pieni di entusiasmo, indipendentemente dal livello e dalla quantità degli ormoni. Ma è anche vero che si possono compiere scelte di vita e azioni quotidiane che influenzano la sensazione di benessere e serenità. Anche perché a volte ci vuole davvero poco per stimolare gli ormoni della felicità, bastano piccoli gesti. 

Quindi, se il livello della serotonina è adeguato, l’umore è buono, si mangia bene e si dorme tranquillamente. Infatti, la serotonina aiuta a riposare bene perché stimola la sintesi della melatonina (che regola il ritmo circadiano del sonno).

 

Come aumentare la serotonina

Assumere gli alimenti ‘giusti’: cioccolato fondente, latte e miele (soprattutto prima di dormire),

insalata, uova, formaggi freschi, legumi, semi oleosi/frutta a guscio, cereali integrali, banana e ananas, e tutti i cibi ricchi di vitamine del gruppo B.

Per mantenere alto il livello della serotonina è importante il triptofano, un aminoacido precursore della serotonina che ne favorisce la produzione. In particolare è presente in alcuni cibi: i cereali, i legumi e le verdure a foglia verde.

Anche l’attività fisica è importante perché mette in circolo gli ormoni e procura una sensazione di benessere generalizzato.

Yoga dinamico  e intenso stimola fortemente la produzione di serotonina. Così come gli stati meditativi che al contrario, attraverso il profondo rilassamento, generano ugualmente la serotonina. Il Pranayama, il controllo delle funzioni respiratorie è un altro sistema importante per sviluppare le sostanze del benessere.

 

Dopamina: l’ormone del piacere

La dopamina è un neurotrasmettitore coinvolto in molte funzioni cerebrali e soprattutto nelle aree del cervello che controllano:

emozione

motivazione

pensiero

sensazioni di piacere.

Infatti, il meccanismo è semplice: se mangi un cibo che ti piace o fai e vivi qualcosa che ti piace, la dopamina lo segnala al cervello e lo spinge a ripetere il meccanismo che è fonte di piacere. Nello Yoga questo processo si chiama samskara. Quando il livello della dopamina è basso, si può cadere nella tristezza o nella depressione.

 

Come aumentare la dopamina

Alimenti: avocado, banane, mandorle, semi di sesamo e di zucca, latticini e fagioli.

Incrementa le attività piacevoli e/o gratificanti. L’ascolto di musica è particolarmente efficace.

Svolgi dell’attività fisica

Yoga e Meditazione giornaliera.

Poniti degli obiettivi: anche piccole cose, per accendere i centri del piacere quando li raggiungi. La gratificazione è fondamentale!

 

Ossitocina: l’ormone della tenerezza e della tranquillità

L’ossitocina è un ormone prodotto dall’ipotalamo e collegato ai rapporti affettivi. E’ associata in particolare all’amore di coppia e materno, alla fiducia e al sesso, ma anche all’ansia.

Se il livello dell’ossitocina è adeguato, l’ansia si gestisce e controlla meglio, che si tratti della preoccupazione per i figli o per un colloquio di lavoro.

Infatti, questo ormone si accentua durante le effusioni, soprattutto durante i primi contatti tra la mamma e il figlio appena nato. Quando il livello è basso, si può arrivare ad avere delle vere crisi d’ansia.

 

Come aumentare l’ossitocina

Trascorri del tempo con le persone che ami e sii gentile con gli altri.

Cerca di gestire lo stress.

Aumenta il contatto fisico, soprattutto baci, abbracci e carezze

Aumenta l’empatia: in particolare l’ascolto e le parole di conforto verso il prossimo.

 

Estrogeni: gli ormoni sessuali

Gli estrogeni sono ormoni femminili (presenti in piccole quantità anche negli uomini) secreti dalle ovaie che influenzano l’umore, soprattutto prima e dopo il ciclo mestruale.

Si può dire che siano legati a doppio filo alla felicità della donna, al suo umore e alle sue scelte di vita. Gli estrogeni agiscono non solo sull’umore, ma anche sulla sessualità e sull’aspetto fisico, contribuendo alla bellezza di pelle e capelli.

Quando iniziano a calare, prima e dopo la menopausa, possono verificarsi soprattutto sbalzi d’umore e tristezza. Infatti, gli estrogeni e il progesterone arrivano quasi ad azzerarsi, mentre aumenta la produzione di adrenalina e cortisolo, che al contrario sono ormoni dello stress.

 

Come aumentare gli estrogeni

Fai tanto movimento, dalla camminata allo Yoga dinamico. No alla vita sedentaria e priva di stimoli mentali.

In questo modo puoi mantenere alti i livelli delle endorfine, dei neurotrasmettitori dall’azione analgesica ed eccitante, e arginare gli effetti dannosi del calo ormonale.


ShivaYogaTemple  Lissone  a.s.d è affiliata a Endas - Coni

Viale della Repubblica 58, 20851 MB

✉ shivayogatemple@gmail.com

 331 908 7173

 

Shiva Yoga Cuneo a.s.d è affiliata a Endas - Coni

Via Fratelli Ramorino 10, 12100 CN

✉ shivayoga.cuneo@gmail.com

☎ 348 528 1552