Yoga and Meditation Teacher Training 300h



Si può accedere a "Yoga and Meditation Teacher Training" dopo aver completato la Formazione Yoga Teacher 250h.

Nota: Se invece sei già un insegnante con un minimo di 250h puoi accedere direttamente al Modulo 5. Ti verrà rilasciato un'attestato delle 50h certificate. Questo è un percorso di preparazione specialistica nel settore "Rilassamento- Meditazione", dove la pratica diventa esperienza diretta. L'allievo conseguirà un'unico diploma di: "Yoga and Meditation Teacher Training 300h"


L'esigenza odierna prevede insegnanti preparati nelle Tecniche di "Rilassamento e Meditazione". Ci sarà in futuro un aumento di queste figure specializzate perchè le antiche scienze dello yoga stanno finalmente trovando un reale riscontro anche nel campo medico-scientifico che ne richiederà sempre un maggiore utilizzo. 

Il percorso di Meditation Teacher Training è condotto  dal maestro Sri Pranidhana che da oltre 20 anni si occupa di trasmettere e insegnare l’arte dello Yoga e Meditazione in Occidente, insieme ai docenti e insegnanti qualificati nelle loro rispettive materie.


Date - costi 2020


Obiettivo:

- Attuare i principi antichi della Meditazione Tradizionale all’esigenza moderna. La mente di oggi è più confusa, veloce e ricca di eccessive distrazioni che impediscono di gioire a lungo di qualcosa. La mente deve vincere i suoi stati più bui se vuole brillare. Per farlo, la pratica è indispensabile. 

Il Programma: 50h.

- E' strutturato in una serie di workshop di studio e pratica per comprendere a fondo l'esclusivo tema "Rilassamento" - "Meditazione";

- Conoscenze e competenze fondamentali;

- Tecniche di rilassamento;

- Tecniche di meditazione;

- Valorizzare le predisposizioni e i talenti naturali di ognuno;

- Rafforzare i punti che necessitano di maggiore approfondimento;

- Dare alla propria formazione un taglio specialistico;

- Meditazione a cosa serve realmente;

- Come arrivarci - in che modo prepararla;

- Effetti scientifici e antichi benefici yogici;

- Riflessi energetici sul sistema corpo-mente-coscienza.

Le Tecniche:

- Japa Mantra

- Vedic Chant

- Gli Hastha Kumbhaka Pranayama - le 8 pratiche antiche

- Le Tecniche fondamentali Induiste e Buddhiste - Vipassana - Kriya Yoga - Sadhumouna - Yoganidra - Tratak - Shaktipat - Zazen        - Khohan - Anuloma Viloma 

- Chakra e Kundalini - studio e pratica - risveglio e iniziazione

- Pratiche di Purificazione - Ayurveda - Naturopatia - Yogalimentazione.


Le Forme:

- Meditazione quando si cammina

- Meditazione quando si è in ufficio

- Meditazione a casa e nella relazione sociale

- Meditazione in ogni luogo 

I Sostegni:

- Regola - Disciplina - Motivazione

- Come iniziare - dove - quanto tempo

- Autostima - come sostegno alla pratica

La Base:

- Alimentazione. Pochi sanno che il cibo crea effetti sottili sulle emozioni e sulla psiche. Introdurre un regime non adatto contribuisce agli stati ansiosi e agitati. Un regime adatto, invece, aiuta non solo il corpo, ma anche la mente a rischiararsi e fortificarsi nella pratica della salute. Oltre alle Tecniche vere e proprie, tutto è da considerarsi utile alla Meditazione. Le persone in genere non lo considerano e cercano di iniziare la meditazione cercando o sperando che funzioni immediatamente.

Mente e Cuore:

Unica realtà che cambia colore in base alle abitudini che giornalmente acquisisce e rafforza. I due emisferi del cervello, razionale e intuitivo, devono equilibrarsi per generare la cosiddetta saggezza intuitiva o stato di felice sensazione. La Meditazione aiuta in questo processo.

Fattore indispensabile:

Chi propone o insegna argomenti e tecniche di Meditazione, dovrebbe averne colto prima la fragranza avendole praticate per lungo periodo. La sua vita, dovrebbe mostrarsi equilibrata sia nel mondo materiale che in quello spirituale. La Meditazione è una scienza precisa.

Intento:

Se chi insegna non sa dove sta andando, come può accompagnare qualcun’ altro? La Meditazione non consiste in viaggi astrali di alcun genere. Non prevede esaltazione. Non si appoggia su credenze. Non è una dolce musica che lavora sulle emozioni. Non è un sapore d’incenso in ambiente indiano o buddhista. La Meditazione è molto di più. La Meditazione è una realtà interiore che si manifesta quando si apre la giusta porta. La Pratica è indispensabile per realizzare lo scopo della Meditazione: uscire dallo stato di sofferenza, qualunque esso sia.

Per farlo, la Meditazione è una Via conosciuta per giungere a questo stato. La Vittoria sta proprio in questo sublime ottenimento che genera una particolare sensazione. Questa sensazione all’inizio va e viene, ma quando si stabilizza, la Meditazione giunge al suo culmine e offre il tesoro più grande che ci sia.


La Meditazione deve entrare nelle tue cellule, nelle tue abitudini quotidiane per essere realmente praticata e vissuta. Per farlo, essa deve essere piacevole. Nessuno porta avanti ciò che non piace. Un impegno iniziale però è richiesto, altrimenti non può realizzarsi. Oggi invece, viene proposta più che altro come una moda per rilassarsi oppure per vivere sensazioni di varia natura. Ma non è così. La Meditazione è molto, molto di più. Essa non può essere appresa in un solo week-end, né da un libro né da un cd audio. La Meditazione va toccata con mano attraverso la pratica che rimane l’unica vera soluzione per attivare la trasformazione interna. Il corpo a suo modo, ne tra sempre un grande beneficio.

Per Meditare è necessaria una preparazione che deve essere accurata. Questo punto, non viene mai spiegato a sufficienza né considerato importante, perché poco conosciuto. Gli stadi precedenti – ovvero tutto quello che si fa durante la giornata, che si vive durante la vita relazionale – sono tutti stati di vitale importanza per la Meditazione. Le odierne tecniche rilassanti oggi in circolazione come ad esempio le campane tibetane, i bagni di gong, i massaggi e molte altre soluzione del benessere sono di un certo vantaggio, ma non è duraturo. Questo perché non sono basate sulla trasformazione reale della mente. Rilassano e apportano un certo grado di beneficio generale, ma non possono arrivare laddove invece può la Meditazione.

La mente va prima preparata, educata e successivamente nutrita, insieme al corpo, di nuova sostanza mentale fatta di nuove abitudini, pensieri, tendenze che facilitino uno stato mentale piacevole e positivo adatto a intraprendere questo viaggio interiore. Il processo, che poi durerà anche una vita intera, va conosciuto nella sua forma originale.

Dal Buddha agli Yogi Indiani, le Tecniche antiche hanno attraversato epoche e genti differenti, ma sono rimaste quelle.  

Oggi però la mente ordinaria è decisamente meno adatta alla Meditazione Tradizionale e va aiutata a riordinare la sua energia di base per tornare di nuovo nell’oceano della propria consapevolezza, laddove risiede un particolare stato interiore che nutre e soddisfa. Questo stato è il gioiello dello Yoga.


Tramite bonifico:

Shiva Yoga Temple Asd

Banca Prossima - Filiale di F.T. Milano Prov.

IBAN: IT41 B033 5901 6001 0000 0151 790 

 

Chiedi maggiori informazioni

tramite il form qui a lato o chiamaci al numero 331 4927311.

 

 

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Lissone

Viale della Repubblica 58, 20851 MB

✉ shivayogatemple@gmail.com

 331 9087173


Cuneo

Via Fratelli Ramorino 10, 12100 CN

✉ shivayoga.cuneo@gmail.com

☎ 348 528 1552