RUDRA e SAI GAYATRI HOMA

Si è svolto il 24 aprile 2016 il

RUDRA e SAI GAYATRI HOMA in ricordo e nell'Amore di Sri Sathya Sai Baba.

 

Rudra Homa e Sai Gayatri Homa sono due potenti pratiche per la pulizia di tutti i disturbi profondi. La scienza del Sacro Fuoco è un rituale vedico millenario in cui l'energia cosmica viene richiamata in un punto, l’Homa e da lì, espansa verso l’ambiente esterno attraverso la recita dei mantra e altre procedure. L’azione purificante, calmante e risanante di una Cerimonia del Sacro Fuoco sono molteplici e di inestimabile valore spirituale. Uno dei principali inni utilizzati in questo Rudra e Sai Gayatri Homa è lo Sri Rudram, chiamato anche Namakam. In esso ci sono 300 ripetizioni della parola Namaha. Namaha in sanscrito significa "Saluti", ma ha anche un'altra interpretazione, che è 'non io'.

Ancora una volta ripetere la parola 'non io' - Namaha - colpisce direttamente alla radice del l'ego, che è l'unico responsabile di tutti i nostri problemi. 


Sri Rudram è inserito nello Yajur Veda ed è rinomato per le sue vibrazioni di guarigione che influenzano positivamente la nostra salute fisica e mentale.

Benefici spirituali e materiali: I benefici spirituali di uno Yajna, un Rituale del Sacro Fuoco, sono incalcolabili. Già noti nell’era Vedica in cui, attraverso questa Cerimonia veniva elogiata la scienza del suono, della vibrazione, della parola, degli elementi, ecc…sono oggi diventati materia di interesse della nostra scienza moderna che ha iniziato a studiarne gli effetti positivi.

Uno Yajna, ringiovanisce l'ambiente, consentendo un afflusso abbondante di prana (forza vitale) nell’atmosfera. Il fuoco (Agni) dell’Homa aiuta a risvegliare il jataragni o fuoco interiore presente in ognuno di noi. Questo è responsabile della digestione del cibo, della corretta diffusione energetica e cosa più importante, di un più alto stato di entusiasmo interiore.

Tra le diverse offerte usate per le oblazioni, vi sono alcune erbe mediche che vengono date al Fuoco, il quale attraverso la combustione, sprigiona particolari oli essenziali e vibrazioni raggiungendo direttamente i nostri livelli di energia più profondi. È interessante notare che il fumo di un Sacro Fuoco Homa può aiutare nelle malattie come l'asma o altre disturbi di intolleranza agli inquinanti atmosferici. Molte ricerche sono state condotte sugli effetti della combustione degli elementi utilizzati durante la combustione degli alimenti bruciati durante lo Yajna. Durante questa combustione vengono rilasciati nell’aria specifici elementi che creano effetti benefici nell’atmosfera circostante. Gli elementi che vengono bruciati durante lo Yajna si suddividono in diverse categorie:

Legno

Sostanze odorifere naturali

Sostanze con componenti salutari

Sostanze dolci

Erbe Medicinali

Il fumo rilasciato nell’atmosfera dalla combustione del ghee e dello zucchero ha la capacità di abbattere i batteri e le particelle dei virus. Alcuni dei componenti naturali utilizzati (diversi tipi di legno, canfora, chiodi di garofano, ecc..) contengono oli volatili che vengono rilasciati nell’atmosfera circostante durante la combustione purificandola da odori acri. Durante la combustione alcuni elementi si combinano e formano la formaldeide, un potente antisettico.

L’utilizzo della cenere ricavata dallo Yagna - La Vibhuti

L’utilizzo del ghee durante lo Yajna permette di raggiungere temperature di combustione molto elevate lasciando alla fine cenere pura. L’analisi delle ceneri prodotte durante lo Yajna hanno evidenziato un contenuto molto alto di minerali con elevate concentrazioni di fosforo, potassio, calcio, magnesio, azoto, zinco. La cenere è stata utilizzata in agricoltura come fertilizzante per la produzione di frutta e di vegetali di alta qualità, per rivitalizzare i suoli impoveriti di minerali e per purificare l'acqua.

Una piccola quantità di vibhuti può essere messa in un bicchiere d'acqua e poi bevuta – ciò aiuterà a pulire il canale alimentare e poichè ha un alto contenuto di oligoelementi aiuterà il corpo ad aumentare il suo contenuto minerale.

La Vibhuti può anche essere applicata sul terzo occhio per aiutare la meditazione.



Alcuni momenti del Sacro Fuoco "Agni"



Shiva Yoga Temple

Viale della Repubblica 58 - 20851 Lissone (Monza Brianza)

 

✉ shivayogatemple@gmail.com

331.4927311

  

Centri Shiva Yoga:

 

Cuneo - Via Fratelli Ramorino 10

348.5281552

shivayoga.cuneo@gmail.com

 

Pavia - Via Mirabello 153/a

333.6867396

shivayoga.pavia@gmail.com